Appalti

PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE

CIG 8178481805

link per partecipazione alla gara: https://cidis.tuttogare.it/index.php

verbale_seggio_gara_sad

det 64 del 26.03.2020 Approvazione verbale seggio di gara Sad

Avviso spostamento seduta del 09.03.2020

avviso apertura buste amministrative

determinazione n 3 del 21.01.2020

bando Sad 2020

capitolato Sad 2020

disciplinare Sad 2020

modulo dichiarazioni integrative Sad 2020

modulo istanza di partecipazione Sad 2020

modulo offerta economica

modulo progetto Sad 2020

atto convenzionale Sad 2020

Quesiti:

Chiarimenti

  1. 28/01/2020 10:53 – Buongiorno,con lap resente siamo cortesemente a richiedere hi sia l’attualegestore del servizio oggetto di gara.Nel restare in attesa di un Vostro cortese riscontro porgiamo i nostri migliori saluti.Buongiorno, l’attuale gestore del servizio è la Cooperativa Nuova Assistenza, Via Baveno 4, 28100 Novara, P.Iva 01684780032, CF 06902520011.
    Distinti saluti

    29/01/2020 09:49
  2. 04/02/2020 15:24 – 1.  Ai sensi dell’art. 37 del CCNL Coop. Sociali, che prevede l’obbligo per la ditta subentrante di riassorbire il personale attualmente in servizio al momento del subentro, e dell’art. 16 del Capitolato d’Appalto, e ai fini di una corretta formulazione dell’offerta si chiede di specificare:
    • Elenco del personale, qualifiche e livelli di inquadramento degli operatori attualmente impiegati sul servizio oggetto di gara;
    • la tipologia di contratto applicato e monte ore contrattuale;
    • gli scatti di anzianità maturati e la data prevista per il prossimo scatto;

    2.  si chiede se attualmente gli operatori impiegati utilizzano un proprio automezzo o mezzi messi a disposizione dalla ditta uscente.  In questo secondo caso si chiede in che misura/numero;

    3.  Si chiede di fornire un dato a consuntivo relativo ai km percorsi dagli operatori per gli spostamenti da un domicilio all’altro degli utenti.

    Attualmente la Cooperativa Nuova Assistenza mette a disposizione degli operatori del servizio n. 3 automezzi. Il dato a consuntivo relativo ai km percorsi dagli operatori per gli spostamenti da un domicilio all’altro degli utenti, riferito all’anno 2019, è pari a: 135.969 km.
    Di seguito l’elenco del personale attualmente impiegato:

    Operatore Data inzio rapporto % Part- time  
    Tipo rapporto
     
    Mansione
     
    Livello
    N° scatti d’anzianità Formazione
    D.Lgs. 81/2008
    Condizioni
    di miglior favore
     
    Note
     
    CCNL applicato
    OPERATORE 01 25/03/2015 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 2 No Cooperative sociali
    OPERATORE 02 19/06/2017 63,16 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 1 No Cooperative sociali
    OPERATORE 03 01/02/2014 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 5 No Cooperative sociali
    OPERATORE 04 01/02/2014 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 4 No Cooperative sociali
    OPERATORE 05 26/02/2015 63,15 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 2 No Cooperative sociali
    OPERATORE 06 08/08/2016 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 1 No Cooperative sociali
    OPERATORE 07 18/05/2015 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 2 No Cooperative sociali
    OPERATORE 08 02/12/2019 52,63 Tempo determinato
    (scad. 31/03/2020)
    ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 09 01/02/2014 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 3 No Cooperative sociali
    OPERATORE 10 13/09/2016 89,47 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 1 No Cooperative sociali
    OPERATORE 11 01/02/2014 97,37 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 4 No Cooperative sociali
    OPERATORE 12 01/02/2014 71,05 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 3 No Cooperative sociali
    OPERATORE 13 06/11/2017 63,16 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 1 No Cooperative sociali
    OPERATORE 14 17/01/2019 63,16 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 15 01/02/2014 78,95 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 5 No Cooperative sociali
    OPERATORE 16 01/06/2018 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 17 01/02/2014 78,95 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 2 No Cooperative sociali
    OPERATORE 18 05/08/2019 65,79 Tempo determinato
    (scad. 31/03/2020)
    ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 19 15/04/2019 63,16 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 20 01/02/2014 78,95 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 4 No Cooperative sociali
    OPERATORE 21 01/02/2014 84,21 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 5 No Cooperative sociali
    OPERATORE 22 01/07/2019 52,63 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 23 01/02/2014 78,95 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 4 No Cooperative sociali
    OPERATORE 24 26/04/2017 52,63 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 1 No Cooperative sociali
    OPERATORE 25 08/07/2019 65,79 Tempo determinato
    (scad. 31/03/2020)
    ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 26 17/01/2019 78,95 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 27 01/02/2014 84,21 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 5 No Cooperative sociali
    OPERATORE 28 03/02/2015 78,95 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 2 No Cooperative sociali
    OPERATORE 29 01/02/2014 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 5 No Cooperative sociali
    OPERATORE 30 26/04/2017 52,63 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 1 No Cooperative sociali
    OPERATORE 31 01/02/2014 98,68 Tempo indeterminato REFERENTE OSS C2 4 Cooperative sociali
    OPERATORE 32 12/11/2014 65,79 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 2 No Cooperative sociali
    OPERATORE 33 01/02/2014 71,05 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 4 No Cooperative sociali
    OPERATORE 34 01/02/2014 63,16 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 5 No Cooperative sociali
    OPERATORE 35 01/04/2019 71,05 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 36 03/06/2019 65,79 Tempo determinato
    (scad. 31/03/2020)
    ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    OPERATORE 37 22/03/2019 63,16 Tempo indeterminato ASSISTENTE C2 0 No Cooperative sociali
    06/02/2020 11:39
  3. 06/02/2020 09:16 – Si chiede conferma che in caso di partecipazione in ATI, i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale sono soddisfatti dalla compagine nel complesso, fermo restante  il possesso dei requisiti in misura maggioritaria da parte della capogruppo.Si conferma che in caso di partecipazione in RTI i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, potranno essere soddisfatti dal raggruppamento nel complesso, fermo restando che la capogruppo dovrà possederli in misura maggioritaria.
    06/02/2020 15:33
  4. 08/02/2020 08:28 – Si richiede se le 20 pagine siano da intendersi fronte e retro o solo fronte.
    Si richiede se sia previsto un progetto di riassorbimento del personale ai sensi delle linee guida Anac n.13.
    Si richiede il numero di automezzo impiegati dall’attuale gestore sul servizi.
    Si richiede se le 20 pagine siano da intendersi fronte e retro o solo fronte. Il progetto dovrà essere redatto in formato elettronico e non cartaceo, pertanto non si può parlare di “solo fronte” o di “fronte-retro”. L’offerta tecnica dovrà essere redatta in forma descrittiva, non superiore alle 20 pagine formato A4 carattere times new roman, dimensione 12, margine dx, sx, superiore e inferiore 1,5 cm su ognuno dei 4 lati del foglio (oltre tabelle ed eventuali allegati. Gli allegati oggetto di valutazione saranno soltanto quelli necessari alla valutazione dell’aspetto tecnico, secondo i criteri definiti dall’art 13 del disciplinare). La relazione dovrà essere articolata in singoli capitoli ed in modo tale che ogni paragrafo sia esauriente per se stesso, illustrato sinteticamente in modo chiaro e dettagliato. La relazione tecnica dovrà essere elaborata attraverso l’esplicitazione dei suddetti capitoli/criteri e sottocapitoli/subcriteri, come da allegato messo a disposizione dalla stazione appaltante.Si richiede se sia previsto un progetto di riassorbimento del personale ai sensi delle linee guida Anac n.13. Vedi articolo 16 del Capitolato – CLAUSOLA SOCIALESi richiede il numero di automezzo impiegati dall’attuale gestore sul servizi. La Cooperativa Nuova Assistenza mette a disposizione degli operatori del servizio n. 3 automezzi.

    10/02/2020 16:17
  5. 10/02/2020 10:14 – conferma che la comprova dei requisiti di capacità economica finanziaria e di capacità tecnica professionale sarà effettuata solo rispetto al concorrente proposto per l’aggiudicazione, posto che, in questa fase, è sufficiente auto-dichiararne il possesso ai sensi del DPR 445/2000.conferma che ciascun dichiarante potrà allegare un solo documento di riconoscimento in corso di validità anche in presenza di più dichiarazioni su più documenti distinti.conferma che in caso di partecipazione di un consorzio stabile ai sensi dell’art. 45 c.2 lett. c del dlgs 50/2016 smi l’istanza di partecipazione debba essere presentata dal solo consorzio e non dalle consorziate esecutrici che, pertanto, dovranno produrre il solo DGUE e le dichiarazioni integrativeconferma che la comprova dei requisiti di capacità economica finanziaria e di capacità tecnica professionale sarà effettuata solo rispetto al concorrente proposto per l’aggiudicazione, posto che, in questa fase, è sufficiente auto-dichiararne il possesso ai sensi del DPR 445/2000. Si conferma che la comprova sarà effettuata solo verso l’aggiudicatario in merito a quanto autodichiarato in fase di partecipazione alla gara, ovviamente qualora dovesse risultare deficitario si passerà al secondo;conferma che ciascun dichiarante potrà allegare un solo documento di riconoscimento in corso di validità anche in presenza di più dichiarazioni su più documenti distinti. Si conferma che è sufficiente un solo documento valido anche in presenza di più dichiarazioni anche se con le gare telematiche, è la firma digitale che attesta di per sè la paternità della dichiarazione presentata dal concorrenteconferma che in caso di partecipazione di un consorzio stabile ai sensi dell’art. 45 c.2 lett. c del dlgs 50/2016 smi l’istanza di partecipazione debba essere presentata dal solo consorzio e non dalle consorziate esecutrici che, pertanto, dovranno produrre il solo DGUE e le dichiarazioni integrative. In caso di partecipazione di consorzio stabile l’istanza va presentata dal consorzio con indicazione della forma in cui partecipa mentre le consorziate esecutrici produrranno solo DGUE e dichiarazioni integrative
    11/02/2020 09:17
  6. 10/02/2020 16:23 – Buongiorno,
    in riferimento alla PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE – CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI – CIDIS- CIG 8178481805, inoltriamo i seguenti chiarimenti:

    1. Si richiede cortesemente, di conoscere l’ammontare delle spese di pubblicazione della gara poste a carico dell’aggiudicatario;
    2. Si richiede conferma che il monte ore annuo complessivo previsto per la gestione del progetto domiciliarità sia pari a 45.510h all’anno e che, pertanto, le 49.510h all’anno indicate all’art 24 del Capitolato Speciale d’Appalto siano un refuso;
    3. Si chiede conferma che il piano relativo agli interventi aggiuntivi ed integrativi che l’impresa intende proporre, di cui all’art. 26 del Capitolato Speciale d’Appalto, sia da proporre in fase di gara, ma che il relativo preventivo di spesa sia da presentare in caso di aggiudicazione su specifica richiesta da parte della Stazione Appaltante e che, quindi, i relativi importi non siano da presentare in fase di gara.
    4. Si richiede conferma che le ore di riunioni di verifica sui progetti individuali, che non dovranno comunque superare il 2% del monte ore complessivo utilizzato mensilmente, siano ricomprese nelle ore annue complessive previste per la gestione del Progetto Domiciliarità, pari a 45.510h all’anno.
    5. Si richiede i minuti di trasferimento per ogni accesso riconosciuti dall’attuale gestore.

    Distinti saluti

    Si richiede cortesemente, di conoscere l’ammontare delle spese di pubblicazione della gara poste a carico dell’aggiudicatario; Trattandosi di un appalto di servizi sociali sopra soglia, si è provveduto a pubblicare solo in Gazzetta Europea quindi non sono stati sostenuti costi per la pubblicazione in Gazzetta Italiana e quotidiani.

    Si richiede conferma che il monte ore annuo complessivo previsto per la gestione del progetto domiciliarità sia pari a 45.510h all’anno e che, pertanto, le 49.510h all’anno indicate all’art 24 del Capitolato Speciale d’Appalto siano un refuso; Si conferma che il monte ore annuo complessivo previsto per la gestione del progetto domiciliarità è pari a 45.510h. Pertanto, le 49.510h all’anno indicate all’art 24 del Capitolato Speciale, sono un refuso.

    Si chiede conferma che il piano relativo agli interventi aggiuntivi ed integrativi che l’impresa intende proporre, di cui all’art. 26 del Capitolato Speciale d’Appalto, sia da proporre in fase di gara, ma che il relativo preventivo di spesa sia da presentare in caso di aggiudicazione su specifica richiesta da parte della Stazione Appaltante e che, quindi, i relativi importi non siano da presentare in fase di gara. Si conferma che il piano relativo agli interventi aggiuntivi ed integrativi che l’impresa intende proporre, di cui all’art. 26 del Capitolato Speciale d’Appalto, è da proporre in fase di gara,  ma che  tali interventi potranno essere proposti con modalità diversificate rispetto ai relativi oneri:
    -“interventi aggiuntivi, pertanto offerti dall’impresa aggiudicataria” con oneri a totale carico dell’impresa aggiudicataria;
    -“ interventi integrativi, per i quali potrà essere richiesto all’impresa uno specifico preventivo di Spesa…” con oneri a totale carico del committente;
    Quindi  sia per i servizi aggiuntivi offerti , che per i servizi integrativi che verranno richiesti  all’impresa aggiudicataria, non deve essere presentato alcun preventivo o esplicitato  l’onere relativo in sede di gara.
    In sede di gara, il piano relativo agli interventi aggiuntivi dovrà essere ricompreso nel Modello di Progetto, al punto A.5) Proposte migliorative/innovative ad esclusivo onere dell’aggiudicatario, inserito nella busta telematica contenente l’offerta tecnica.
    In sede di gara, il piano relativo agli interventi integrativi dovrà essere ricompreso nel Modello di Progetto, al punto A.1) Progetto gestionale ed organizzativo,  inserito nella busta telematica contenente l’offerta tecnica.

    Si richiede conferma che le ore di riunioni di verifica sui progetti individuali, che non dovranno comunque superare il 2% del monte ore complessivo utilizzato mensilmente, siano ricomprese nelle ore annue complessive previste per la gestione del Progetto Domiciliarità, pari a 45.510h all’anno.
    Come indicato all’art. 24 del Capitolato “Monte ore attività e composizione del costo orario”  il monte ore (45.510 annue) si riferisce esclusivamente alle ore di effettivo servizio prestato presso il domicilio dell’utente o per il disbrigo di pratiche, accompagnamenti, commissioni o altre attività concordate con il referente del caso, nonché agli incontri di progettazione e verifica dei PAI. Non sono pertanto compresi i tempi di spostamento per raggiungere il domicilio dell’utente, né i tempi dedicati alle attività di coordinamento, riunioni interne, formazione, supervisione, rendicontazione che sono a carico dell’aggiudicatario.
    Si precisa che nella quantificazione  del costo orario posto a base di gara sono stati considerati il tempo di percorrenza per ogni spostamento da un domicilio all’altro, il  coordinamento del personale pari al 2 % del monte ore appaltato e la  fornitura di materiale necessario per lo svolgimento delle attività .

    Si richiede i minuti di trasferimento per ogni accesso riconosciuti dall’attuale gestore.
    I tempi di spostamento per raggiungere il domicilio dell’utente sono a carico dell’aggiudicatario. Al solo fine di fornire dati utili per l’eventuale formulazione dell’offerta, si comunica che nell’anno 2019 la Cooperativa Nuova Assistenza ha messo a disposizione degli operatori del servizio n. 3 automezzi. Il dato a consuntivo relativo ai km percorsi dagli operatori per gli spostamenti da un domicilio all’altro degli utenti, sempre riferito all’anno 2019, è pari a: 135.969 km.

    12/02/2020 16:02
  7. 10/02/2020 11:34 – Buongiorno,
    la presente per chiedere conferma che il sopralluogo non sia obbligatorio. Qualora invece lo sia, si chiede di indicare i contatti (telefono e email) ai quali dover inviare richiesta, nonché ultima data utile per richiederlo/effettuarlo.
    In attesa di Vs. cortese riscontro si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.Poichè il servizio viene svolto al domicilio degli utenti, il sopralluogo non è previsto. Si precisa che in fase di esecuzione dell’appalto non verranno considerate eventuali richieste di adeguamento contrattuale derivanti dalla non perfetta conoscenza dell’ambito territoriale di svolgimento del servizio di cui trattasi (Comuni di  Beinasco, Bruino, Orbassano, Piossasco, Rivalta di Torino, Volvera). In merito, si riporta un estratto dell’articolo 7 del Capitolato d’appalto: “Il rischio di impresa è a totale carico dell’aggiudicatario. Durante la gestione del servizio oggetto dell’appalto, il corrispettivo pattuito quale prezzo di aggiudicazione non sarà suscettibile di aumenti o diminuzioni. La ditta aggiudicataria non avrà nessun diritto di pretendere sovrapprezzi o indennità speciali di alcun genere, per aumenti di costi di manodopera, per perdite o per qualsiasi altra circostanza sfavorevole che potrebbe verificarsi dopo l’aggiudicazione e/o durante l’esecuzione del servizio in oggetto.”

    12/02/2020 16:04
  8. 12/02/2020 16:08 – Buongiorno, in riferimento alla procedura di gara CIG 8178481805 si chiede se la dichiarazione di cui al punto 12.3.1 numero 6 “allega il certificato rilasciato dalla stazione appaltante attestante la presa visione dello stato dei luoghi in cui deve essere eseguita la prestazione” sia da considerarsi come refuso.Si chiede inoltre, stante il fatto che le dichiarazioni integrative di cui al punto 12.3.1 del Disciplinare di gara differiscono dalle dichiarazioni riportate nel modello fac simile allegato ai documenti di gara, quali siano le dichiarazioni corrette da rendere ai fini della partecipazione alla procedura di gara.Restando in attesa di gentile riscontro si porgono Distinti SaltiIl riferimento alla presa visione dello stato dei luoghi è da intendersi un refuso, mentre le dichiarazioni contenute del fac simile sono comunque dichiarazioni non previste nel DGUE ma previste dalla normativa nazionale, pertanto, a parte la presa visione dei luoghi, le restanti dichiarazioni vanno rese regolarmente.
    Distinti saluti

    13/02/2020 08:45
  9. 11/02/2020 10:54 – Buongiorno,
    con la presente siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:

    1. Si chiede di indicare l’importo da rimborsare per le spese di pubblicazione.
    2. Si chiede di indicare il numero di casi in carico nell’ultimo anno suddiviso per tipologia di servizio (SAD territoriale, a integrazione socio-sanitaria, ADI, ecc.) e per Comune di riferimento, così da disporre degli elementi necessari per formulare una proposta di organizzazione sul territorio dei servizi in gara.
    3. Si chiede di specificare l’incidenza degli interventi effettuati nei giorni festivi nell’ultimo anno.
    4. Si chiede la durata media degli interventi per tipologia di servizio richiesto.

    Ringraziando anticipatamente per l’attenzione, restiamo in attesa di un Vostro cortese riscontro.

     

    Si chiede di indicare l’importo da rimborsare per le spese di pubblicazione. ; Trattandosi di un appalto di servizi sociali sopra soglia, si è provveduto a pubblicare solo in Gazzetta Europea quindi non sono stati sostenuti costi per la pubblicazione in Gazzetta Italiana e quotidiani.

    Si chiede di indicare il numero di casi in carico nell’ultimo anno suddiviso per tipologia di servizio (SAD territoriale, a integrazione socio-sanitaria, ADI, ecc.) e per Comune di riferimento, così da disporre degli elementi necessari per formulare una proposta di organizzazione sul territorio dei servizi in gara. I dati richiesti sono disponibili nella “Relazione di rendiconto annuale anno 2018”, inserita fra gli allegati della gara in data odierna.

    Si chiede di specificare l’incidenza degli interventi effettuati nei giorni festivi nell’ultimo anno. l’incidenza degli interventi effettuati nei giorni festivi nell’ultimo
    anno è pari all’1,5%;

    Si chiede la durata media degli interventi per tipologia di servizio richiesto. La durata media degli interventi per tipologia di servizio è la seguente
    (esclusi i tempi di spostamento):
    ADI: 1 ora
    SAD TERRITORIALE: da 1 a 2 ore
    SAD UVG: da 1 a 2 ore
    SAD UMVD: da 0,5 a 3 ore
    HCP: da 1 a 3 ore

    14/02/2020 11:35
  10. 05/02/2020 12:57 – Si chiede di conoscere se rientrino:
    – nel “settore di attività oggetto dell’appalto” richiesto nel Disciplinare di Gara nell’articolo “5.2 REQUISITI DI CAPACITA’ ECONOMICA E FINANZIARIA”
    – e “nell’elenco dei principali servizi analoghi a quelli del presente affidamento” richiesto nel Disciplinare di Gara nell’articolo “5.3 REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA E PROFESSIONALE”:
    il servizio di “Cure domiciliari – Assistenza Domiciliare integrata”, consistente in assistenza infermieristica e riabilitativa, in favore di soggetti anziani con limitazioni permanenti e temporanee della propria autonomia ed aventi necessità di assistenza più o meno continuativa.
    Cordiali saluti.
    Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi di assistenza sociale svolte da personale in possesso di qualifica Oss (competenza tecnica specifica), prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita’. Pertanto, il servizio di “cure domiciliari – assistenza domiciliare integrata” consistente in assistenza infermieristica e riabilitativa, e’ da considerarsi escluso.Nel caso specifico, il servizio indicato all’art. 25 lettera c) del capitolato “ assistenza domiciliare integrata (adi)-assistenza domiciliare integrata cure palliative ( adicp)”, prevede l’impiego di personale in possesso di qualifica oss, che opererà con la supervisione e il supporto del personale infermieristico del servizio “cure domiciliari”, secondo modalità e metodologie proprie del lavoro di équipe, mentre la componente sanitaria è a completo carico dell’asl to3 e non è oggetto dell’appalto.
    Il servizio di assistenza infermieristica e riabilitativa, si connota quale servizio esclusivamente sanitario e pertanto non puo’ considerarsi servizio analogo.

    14/02/2020 14:09
  11. 10/02/2020 10:22 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche i servizi di integrazione scolastica svolti a favore di minori con disabilità.Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi di assistenza sociale svolte da personale in possesso di qualifica oss (competenza tecnica specifica), prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliaritaSono pertanto esclusi i servizi di integrazione scolastica svolti a favore di minori con disabilità.
    14/02/2020 14:12
  12. 10/02/2020 10:23 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche i servizi educatiivi domiciliari.Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi di assistenza sociale svolte da personale in possesso di qualifica oss (competenza tecnica specifica), prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarità. Sono pertanto esclusi i servizi educativi domiciliari.
    14/02/2020 14:14
  13. 10/02/2020 10:24 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche servizi socio assistenziali svolti presso strutture quali RSA, CD etc… Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi di assistenza sociale svolte da personale in possesso di qualifica Oss (competenza tecnica specifica), prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarità.
    Sono pertanto esclusi servizi svolti presso strutture residenziali, mentre sono compresi quelli svolti presso strutture semiresidenziali da personale Oss.

    14/02/2020 14:17
  14. 13/02/2020 09:18 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche i servizi educativi domiciliarisi chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche servizi socio assistenziali svolti presso strutture quali RSA, CD etc…si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche i servizi di integrazione scolastica svolti a favore di minori con disabilità.vedi risposta ad altri quesiti pubblicati sul portale
    14/02/2020 14:18
  15. 14/02/2020 09:37 – Buongiorno,
    la scrivente Cooperativa Sociale è a richiedere i seguenti chiarimenti in merito alla procedura in oggetto:

    1. Si richiede la pubblicazione degli allegati in formato editabile word;
    2. Si chiede di conoscere il numero di utenti attualmente seguiti, suddivisi per tipologia (anziani, disabili, minori);
    3. Si richiede cortesemente se i prodotti di igiene personale e cura della persona ed eventuali prodotti medicali siano a carico dell’Ente;
    4. Si richiede se nella definizione dell’importo a base di gara è già stato tenuto in considerazione il fatto che il 28/03/2019 è stato siglato l’accordo per il rinnovo del CCNL Nazionale per le lavoratrici e i lavoratori delle cooperative sociali. In caso contrario, si chiede inoltre se il relativo adeguamento sarà previsto in fase di esecuzione del contratto e se rientrerà già nei primi 12 mesi di servizio e in proporzione all’aumento previsto del nuovo CCNL delle Cooperative Sociali.
    5. Al fine del soddisfacimento del requisito di capacità economica e finanziaria, si chiede conferma che servizi residenziali e semiresidenziali per adulti e/o anziani con disabilità e/o comunità alloggio per disabili possano essere considerati analoghi.


    Cordiali saluti.

    Si richiede la pubblicazione degli allegati in formato editabile word; Allegati pubblicati in formato word in data odierna, come richiesto.

    Si chiede di conoscere il numero di utenti attualmente seguiti, suddivisi per tipologia (anziani, disabili, minori); I dati richiesti sono disponibili nella “Relazione di rendiconto annuale anno 2018”, inserita fra gli allegati della gara.

    Si richiede cortesemente se i prodotti di igiene personale e cura della persona ed eventuali prodotti medicali siano a carico dell’Ente; Ai sensi dell’art 31 del capitolato, sono a carico del soggetto aggiudicatario, la fornitura agli operatori del materiale necessario per lo svolgimento delle attività.
    Si precisa che tali costi, sono stati considerati nel calcolo del costo orario posto a base di gara.

    Si richiede se nella definizione dell’importo a base di gara è già stato tenuto in considerazione il fatto che il 28/03/2019 è stato siglato l’accordo per il rinnovo del CCNL Nazionale per le lavoratrici e i lavoratori delle cooperative sociali. In caso contrario, si chiede inoltre se il relativo adeguamento sarà previsto in fase di esecuzione del contratto e se rientrerà già nei primi 12 mesi di servizio e in proporzione all’aumento previsto del nuovo CCNL delle Cooperative Sociali. Nel calcolo della base di gara è stato considerato il costo orario del personale risultante dalle tabelle del costo del lavoro del CCNL siglato il 28.03.2019, predisposte sulla falsariga di quelle Ministeriali (non ancora pubblicate in Gazzetta Ufficiale), aggiornate in base agli aumenti contrattuali previsti dal 01.09.2020.
    Si precisa che non è stata considerata l’indennità di turno, in quanto il servizio viene svolto, nella fascia oraria massima 07:00-20:00.
    I prezzi saranno revisionabili esclusivamente nei casi previsti all’articolo 7 del Capitolato.

    Al fine del soddisfacimento del requisito di capacità economica e finanziaria, si chiede conferma che servizi residenziali e semiresidenziali per adulti e/o anziani con disabilità e/o comunità alloggio per disabili possano essere considerati analoghi.
    Il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi sanitari e di assistenza sociale, prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita’. Sono pertanto esclusi i servizi svolti presso strutture residenziali, mentre sono compresi i servizi sanitari e di assistenza sociale svolti presso strutture semiresidenziali.

    19/02/2020 12:27
  16. 17/02/2020 11:54 – In riferimento alla presente procedura di gara nonché al chiarimento pubblicato da Codesta Amministrazione lo scorso 10 febbraio, si chiede conferma che nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto di appalto, di cui al punto 5.2 del disciplinare di gara, possano correttamente concorrere al raggiungimento del fatturato richiesto i servizi di assistenza domiciliare.
    Non solo, si chiede conferma che i medesimi possano essere considerati a prescindere dalla qualifica del personale impiegato nei medesimi posto che alcun vincolo in tal senso è previsto dal disciplinare di gara laddove, diversamente da quanto riportato nei sopracitati chiarimenti, si chiede la mera realizzazione di servizi “nel settore di attività oggetto dell’appalto”.
    Difatti, è costante la giurisprudenza in materia nell’affermare che le uniche fonti della procedura di gara sono costituite dal bando di gara, dal capitolato e dal disciplinare. Contrariamente, al fine di non incorrere ad una sostanziale disapplicazione della lex specialis, i chiarimenti auto-interpretativi della stazione appaltante non possono modificare né integrare quanto previsto dalla medesima.
    Quanto sopra in accoglimento dei principi comunitari (quali, a titolo esemplificativo, massima partecipazione, concorrenza e ragionevolezza) volti a favorire il più possibile la partecipazione di tutte quelle aziende che possono addivenire ad un giudizio nel complesso affidabile garantendo, così, l’apertura del mercato.
    Si rileva, infine, che per costante orientamento della giurisprudenza amministrativa e dell’Autorità di Vigilanza “ai fini della dimostrazione della capacità economico-finanziaria, i servizi espletati dai concorrenti non devono essere identici a quelli oggetto dell’appalto, ma è sufficiente che siano analoghi, come previsto dall’art. 41 del D. Lgs. 163/2006” –  tra le altre vedasi Parere di Precontenzioso n. 153 del 27/09/2012.
    Ed ancora, “le stazioni appaltanti possono fissare, nell’ambito della discrezionalità amministrativa, requisiti di qualificazione tecnica ed economica più rigorosi e restrittivi di quelli minimi stabiliti dalla legge, al fine di tutelare meglio l’interesse pubblico, purché essi non costituiscano un’indebita limitazione dell’accesso alla gara delle imprese presenti sul mercato in violazione dei principi di concorsualità e di ampia partecipazione, ai quali devono uniformarsi le procedure ad evidenza pubblica” – AVCP, Parere di Precontenzioso n. 180 del 24/10/2012; cfr. AVCP parere 15 aprile 2010 n. 76; C. di St., sez. VI, 11 maggio 2007 n. 2304; Id., sez. IV, 15 settembre 2006 n. 5377.
    In riferimento alla richiesta di conferma che nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto di appalto, di cui al punto 5.2 del disciplinare di gara, possano correttamente concorrere al raggiungimento del fatturato richiesto i servizi di assistenza domiciliare, e che i medesimi possano essere considerati a prescindere dalla qualifica del personale impiegato nei medesimi, posto che alcun vincolo in tal senso è previsto dal disciplinare di gara laddove, diversamente da quanto riportato nei sopracitati chiarimenti, si chiede la mera realizzazione di servizi “nel settore di attività oggetto dell’appalto”, alla luce delle considerazioni esposte, a parziale rettifica del riscontro ai chiarimenti precedentemente pubblicati da Codesta Amministrazione, di seguito riportati,  si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi sanitari e di assistenza sociale, prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita’, a prescindere dalla qualifica del personale impiegato nei medesimi.Pertanto  di seguito si riportano i chiarimenti rettificati alla luce delle sopra indicate considerazioni.

    • Quesito n. 10 05/02/2020 12:57

    Si chiede di conoscere se rientrino:
    – nel “settore di attività oggetto dell’appalto” richiesto nel Disciplinare di Gara nell’articolo “5.2 REQUISITI DI CAPACITA’ ECONOMICA E FINANZIARIA”
    – e “nell’elenco dei principali servizi analoghi a quelli del presente affidamento” richiesto nel Disciplinare di Gara nell’articolo “5.3 REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA E PROFESSIONALE”:
    il servizio di “Cure domiciliari – Assistenza Domiciliare integrata”, consistente in assistenza infermieristica e riabilitativa, in favore di soggetti anziani con limitazioni permanenti e temporanee della propria autonomia ed aventi necessità di assistenza più o meno continuativa.
    Cordiali saluti.
     

    Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi sanitari e di assistenza sociale, prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita. Pertanto, il servizio di “cure domiciliari – assistenza domiciliare integrata” consistente in assistenza infermieristica e riabilitativa, e’ da considerarsi incluso.

    Il medesimo servizio è da considerarsi incluso nei Requisiti di capacità tecnica e professionale previsto all’articolo 5.3 del disciplinare di gara.

    • Quesito n. 11

    10/02/2020 10:22 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche i servizi di integrazione scolastica svolti a favore di minori con disabilità.

    Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi sanitari e di assistenza sociale, prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita’. Sono pertanto esclusi i servizi di integrazione scolastica svolti a favore di minori con disabilità.

    • Quesito n. 12

    10/02/2020 10:23 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche i servizi educativi domiciliari.

    Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi sanitari e di assistenza sociale, prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita’.
    Sono pertanto inclusi i servizi educativi domiciliari.

    • Quesito n. 13

    10/02/2020 10:24 – si chiede conferma nel fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto possano essere ricompresi anche servizi socio assistenziali svolti presso strutture quali RSA, CD etc… 

    Si precisa che il fatturato minimo annuo richiesto è riferito al settore di attività oggetto dell’appalto identificato da questo ente nei servizi sanitari e di assistenza sociale, prestati a domicilio o presso strutture semi-residenziali, in quanto rientranti negli interventi a sostegno della domiciliarita’. Sono pertanto esclusi i servizi svolti presso strutture residenziali, mentre sono compresi i servizi sanitari e di assistenza sociale  svolti presso strutture semiresidenziali.

    19/02/2020 12:29
  17. 14/02/2020 16:15 – Buonasera,
    la presente per chiedere chiarimenti come di seguito.
    1. Specificare se il monte ore totale annuo sia pari a 49.510 o 45.510;
    2. Specificare se deve essere quotato anche il servizio ASSISTENZA DOMICILIARE HOME CARE PREMIUM 2019 (dato che il Consorzio corrisponderà all’aggiudicatario il prezzo stabilito dall’INPS non soggetto a ribasso). In caso affermativo, vogliate specificare in quale fascia oraria verrà svolto il servizio e per quanti giorni a settimana, specificando se sono inclusi i giorni festivi;
    3. Relativamente al servizio di ASSISTENZA DOMICILIARE PIANO NAZIONALE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ A FAVORE DEI SOLI NUCLEI FAMILIARI BENEFICIARI DEL RdC vogliate specificare in quale fascia oraria verrà svolto e per quanti giorni a settimana, specificando se sono inclusi i giorni festivi.In attesa di Vs. cortese riscontro si porgono cordiali saluti.Specificare se il monte ore totale annuo sia pari a 49.510 o 45.510; Il monte ore totale annuo è pari a 45.510Specificare se deve essere quotato anche il servizio ASSISTENZA DOMICILIARE HOME CARE PREMIUM 2019 (dato che il Consorzio corrisponderà all’aggiudicatario il prezzo stabilito dall’INPS non soggetto a ribasso). In caso affermativo, vogliate specificare in quale fascia oraria verrà svolto il servizio e per quanti giorni a settimana, specificando se sono inclusi i giorni festivi; Si specifica che il Capitolato di gara:

    • all’art. 1 comma 7 dispone: “All’aggiudicatario saranno affidate anche le prestazioni di assistenza domiciliare rientranti nel “Progetto Home Care Premium 2019” finanziato dall’INPS ed eventuali proroghe, al prezzo stabilito dall’INPS non soggetto a ribasso. Il monte ore stimato relativo al Progetto Home Care Premium, essendo erogabile solo nell’ipotesi di finanziamento da parte dell’INPS, e nei limiti dello stesso, non obbliga l’Ente al suo effettivo e completo utilizzo; nulla potrà pertanto lamentare l’aggiudicatario, nell’eventualità che ciò accada. Le specifiche di tale servizio vengono definite all’art. 25, lettera D del presente capitolato.”
    • All’art. 1 comma 8 dispone: “All’aggiudicatario saranno affidate anche le prestazioni di assistenza domiciliare da erogarsi nell’ambito del Piano Nazionale di contrasto alla povertà a favore dei soli nuclei familiari beneficiari del Reddito di Cittadinanza ( di seguito denominato RdC ) in carico ai servizi del Consorzio. Tali servizi verranno erogati ove previsti nel Patto per l’Inclusione Sociale redatto dal servizio sociale consortile e con le modalità ivi indicate.

    Le specifiche di tale servizio vengono definite all’art. 25, lettera E del presente capitolato. Il monte ore stimato relativo a detti servizi, essendo erogabile solo nell’ipotesi di effettiva necessità da parte dei nuclei fruitori del RdC, attualmente non conosciuta dall’ente, non obbliga l’Ente al suo pieno ed effettivo utilizzo; nulla potrà pertanto lamentare l’aggiudicatario, nell’eventualità che ciò accada.”

    I servizi di assistenza domiciliare Home Care Premium 2019 ed il servizio di assistenza domiciliare Piano Nazionale di contrasto alla povertà a favore dei soli nuclei familiari beneficiari del Rdc, sono stati considerati ai fini del valore complessivo dell’appalto e sono compresi nella base d’asta.

    In riferimento al servizio di assistenza domiciliare Home Care Premium 2019, si precisa che ai fini della definizione della base d’asta è stato considerato il medesimo costo orario di € 22,10 posto a base di gara. Nel caso in cui l’INPS riconoscesse un prezzo diverso da quello aggiudicato, il Consorzio riconoscerà quest’ultimo.
    Il servizio HCP è rivolto ad anziani non autosufficienti e disabili (minori e adulti), pertanto si ritiene equiparabile al servizio di CURE DOMICILIARI AD INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA che prevede, di norma,  il servizio su 6 giorni settimanali, con la possibilità, in casi particolari e autorizzati dalle competenti Commissioni (UVG e UMVD), di estendere l’intervento sia in termini di orario (fino alle 22), sia nei giorni festivi.

    Relativamente al servizio di ASSISTENZA DOMICILIARE PIANO NAZIONALE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ A FAVORE DEI SOLI NUCLEI FAMILIARI BENEFICIARI DEL RdC vogliate specificare in quale fascia oraria verrà svolto e per quanti giorni a settimana, specificando se sono inclusi i giorni festivi. Il servizio di assistenza domiciliare Piano Nazionale di contrasto alla povertà a favore dei soli nuclei familiari beneficiari del Rdc, viene equiparato al servizio di assistenza domiciliare territoriale rivolto ai singoli e ai nuclei familiari  in condizione di fragilità, pertanto il servizio può essere effettuato nell’arco dei sette giorni settimanali, indicativamente dalle ore 7.30 alle ore 19 con possibilità di estendere l’intervento, in caso di emergenza, in orari differenti da quelli sopra indicati a seguito di autorizzazione del responsabile di Area.

    19/02/2020 12:44
  18. 19/02/2020 11:46 – Gentilissimi
    Si chiede, se presente, di esplicitare il dato relativo al numero di interventi medi richiesti nel corso del 2019 con riferimento ai servizi integrativi di cui all’art. 26 del Capitolato e nello specifico:

      • Il numero di pasti erogati nel corso dell’anno;
      • Il numero di utenti che usufruiscono del servizio di lavanderia.

    I migliori saluti.

    Nel corso del 2019, non sono stati fruiti da alcun utente i servizi aggiunti di erogazione pasti e di servizio lavanderia.

    19/02/2020 14:33
PROCEDURA SOTTO SOGLIA UE AI SENSI DELL’ART. 36 D.LGS 50/2016 – SERVIZIO DI ELABORAZIONE BUSTE PAGA E ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI, FISCALI E CONTABILI CONSEGUENTI

determina di aggiudicazione elaborazione cedolini

determina 273 del 21.11.19 – approvazione documenti di gara

Capitolato Elaborazione stipendi

Disciplinare Elaborazione stipendi

ALLEGATO A_DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA CON DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE

ALLEGATO B_DICHIARAZIONE REQUISITI CAPACITA’ ECONOMICA

ALLEGATO C_DICHIARAZIONE REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA

ALLEGATO D_DICHIARAZIONE PER RAGGRUPPAMENTI DI IMPRESE E CONSORZI NON COSTITUITI

ALLEGATO E_ELEMENTI DI CALCOLO DEL PREZZO OFFERTO

ALLEGATO F_DETTAGLIO PREZZI PER OGNI PRESTAZIONE

contratto nomina responsabile trattamento dati

determina 265 – parziale rettifica avviso indagine di mercato

Avviso indagine di mercato – rettificato

manifestazione interesse – rettificata

Determina indagine di mercato

Avviso indagine mercato Cidis

manifestazione interesse Cidis

servizio elaborazione cedolini

QUESITI:

QUESITO 1 : In riferimento alla procedura di cui all’oggetto, con la presente si chiede quale contratto è applicato al vostro personale dipendente.

RISPOSTA 1: Il contratto applicato al personale è il contratto Enti Locali.

QUESITO 2: buongiorno al punto 2 dell’art 18 del disciplinare di gara viene richiesta la compilazione del DGUE accendendo ad un link. purtroppo accendendo al link indicato non trovo la voce indicata, tra l’altro il sito e per più di metà in lingua inglese.. potete darmi chiarimenti in merito?

RISPOSTA 2: E’ possibile procedere alla compilazione del DGUE al seguente link: http://www.base.gov.pt/deucp/filter?lang=it

QUESITO 3: In riferimento all’allegato C, potreste chiarire la differenza tra quello che si dovrebbe indicare nel campo “committente” e quello che andrebbe indicato nel campo “oggetto”. le postille indicano la stessa cosa e non è chiaro.

RISPOSTA 3: Nel campo committente deve essere indicata l’amministrazione per la quale si è svolto il servizio e nel campo oggetto, deve essere indicata la tipologia del servizio svolto.

PROCEDURA SOTTO SOGLIA UE AI SENSI DELL’ART. 36 D.LGS 50/2016 E ART 5 L. 381/1991, PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIE DELLE SEDI DEL CONSORZIO. CIG 7989726279.

Determina n 1 del 15.01.20 efficacia aggiudicazione pulizie

Determina di aggiudicazione – pulizie

Determina nomina commissione giudicatrice

DETERMINAZIONE INDIZIONE GARA N. 154_26.07.19

CAPITOLATO

CONVENZIONE

CONTRATTO NOMINA RESPONSABILE TRATTAMENTO DATI

ALLEGATO B_ DOMANDA DI AMMISSIONE

ALLEGATO C_ REQUISITI ECONOMICI

ALLEGATO D_ REQUISITI TECNICI

ALLEGATO E_DICHIARAZIONE PER RAGGRUPPAMENTI

ALLEGATO F_OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO G_DICHIARAZIONE IMPRESA AUSILIARIA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

DISCIPLINARE 

Quesito n. 1-2360870-gara servizio pulizie 

Quesito n. 2-2360870-gara servizio pulizie

 

 


SERVIZIO DI ACCOGLIENZA INTEGRATA DEL SISTEMA DI ACCOGLIENZA, INTEGRAZIONE E TUTELA RIVOLTA AI BENEFICIARI DEL PROGETTO TERRITORIALE ADERENTE AL SISTEMA PROTEZIONE PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI “PROGETTO S.I.P.R.O.I.M.I.” – AFFIDAMENTO DIRETTO PREVIA VALUTAZIONE DI ALMENO CINQUE OPERATORI ECONOMICI INDIVIDUATI SULLA BASE DI INDAGINI DI MERCATO, AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B. CIG 7965031782

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE IL 23/07/19 ORE 12:30

Determinazione di efficacia dell’aggiudicazione – SIPROIMI

DETERMINA AGGIUDICAZIONE

determina di nomina della commissione giudicatrice – SIPROIMI

Avviso correzioni alla documentazione di gara in riferimento all’oggetto del servizio

DETERMINA 217 DEL 03-10-19 – RETTIFICA DENOMINAZIONE DEL SERVIZIO

determina n 206 del 20.09.19 – approvazione progetto d’appalto

capitolato 2019-2020

Relazione tecnica-illustrativa

contratto nomina responsabile trattamento dati

ALLEGATO F – Modello di Ipotesi di progetto

ALLEGATO F1 – Budget Progetto

ALLEGATO A_DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA CON DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE

ALLEGATO B_DICHIARAZIONE REQUISITI CAPACITA’ ECONOMICA

ALLEGATO C_DICHIARAZIONE REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA

ALLEGATO D_DICHIARAZIONE PER RAGGRUPPAMENTI DI IMPRESE E CONSORZI NON COSTITUITI

ALLEGATO E_ELEMENTI DI CALCOLO DEL PREZZO OFFERTO

disciplinare SIPROIMI

DETERMINA 144 DELL’08.07.19

Manifestazione di interesse

Avviso indagine di mercato


QUESITI

Domanda1: qualora si intenda partecipare al bando in oggetto in Raggruppamento Temporaneo d’Imprese, la manifestazione d’interesse dovrà essere inviata in modo indipendente da ciascun componente, oppure è sufficiente/necessario che sia inviata in forma congiunta? Nel primo caso, nella richiesta si potrà o dovrà esplicitare l’interesse in tal senso? Nel secondo caso, esiste un modello di richiesta specifico.

Risposta 1: In caso di ATI o Consorzi ordinari già costituiti, la domanda dovrà essere sottoscritta dal legale/i rappresentante/i dell’ATI (Capogruppo) o Consorzio. In tal caso la domanda dovrà essere integrata con l’impegno di ciascun partecipante all’ATI ad assumere con vincolo di solidarietà tutti gli obblighi derivanti dalla partecipazione.In caso di ATI costituende/Consorzi ordinari costituendi/G.E.I.E. costituendi, la domanda dovrà essere presentata in forma congiunta da tutti i soggetti facenti parte del raggruppamento/consorzio/G.E.I.E. costituendo e dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutti i soggetti raggruppati/consorziati/ in G.E.I.E. costituendo. In tal caso la domanda dovrà essere integrata con l’impegno di ciascun partecipante all’ATI ad assumere con vincolo di solidarietà tutti gli obblighi derivanti dalla partecipazione. In caso di aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete di cui all’art. 34, comma 1 lettera e-bis) del d.lgs. 163/2006 (ai sensi dell’art. 3, comma 4 –ter del decreto-legge 10/02/2009, n. 5 convertito, con modificazioni, dalla legge 9/04/2009 n. 33 e come indicato dalla lettera a) del comma 5 –bis dell’art. 36, d.l.18/10/2012, n. 179, nel testo integrato dalla legge di conversione 17/12/2012, n. 221), si applicano le disposizioni relative alle ATI costituende/Consorzi ordinari costituendi in quanto compatibili, pertanto la domanda dovrà essere presentata in forma congiunta da tutti i soggetti facenti parte dell’aggregazione e dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutti i soggetti aggregati (ai sensi dell’art. 37, comma 15 bis del Codice appalti). In caso di consorzi stabili o consorzi di cui alla lettera b) dell’articolo 34 comma 1 del D.lgs 163/2006 e s.m.i. che partecipano per conto di consorziate, la domanda dovrà essere presentata in forma congiunta da parte sia del/dei legale/i rappresentante/i del consorzio che delle consorziate per le quali il consorzio concorre.

Domanda 2: al par. Requisiti / Requisiti di capacità economico finanziaria, l’Avviso fa riferimento a “dichiarazioni bancarie rilasciate da almeno due Istituti bancari o intermediari autorizzati…“, mentre il modello “Richiesta di invito alla selezione ” scaricabile dal sito non fa cenno alcuno a detta dichiarazioni: le dichiarazioni in questione sono di produrre in fase di manifestazione d’interesse (aggiornando il modello e allegandole alla Richiesta inviata a mezzo mail) o saranno da allegare successivamente su Mepa a seguito dell’eventuale invito?

Risposta 2: le dichiarazioni bancarie dovranno essere allegate successivamente su Mepa a seguito dell’eventuale invito, nella presentazione dell’offerta. 

Domanda 3: sempre con riferimento alle “dichiarazioni bancarie rilasciate da almeno due Istituti bancari o intermediari autorizzati…” è possibile, a dimostrazione della capacità economico/finanziaria, sostituirne una con la consegna dell’ultimo Bilancio economico approvato?

Risposta 3: La prova della capacità economica e finanziaria può essere fornita mediante uno o più mezzi di prova indicati nell’allegato XVII, parte I del D.Lgs 50/2016:

a) idonee dichiarazioni bancarie o, se del caso, comprovata copertura assicurativa contro i rischi professionali;
b) presentazione dei bilanci o di estratti di bilancio, qualora la pubblicazione del bilancio sia obbligatoria in base alla legislazione del paese di stabilimento dell’operatore economico;
c) una dichiarazione concernente il fatturato globale e, se del caso, il fatturato del settore di attività oggetto dell’appalto, al massimo per gli ultimi tre esercizi disponibili in base alla data di costituzione o all’avvio delle attività dell’operatore economico, nella misura in cui le informazioni su tali fatturati siano disponibili.

Domanda 4: Nell’art. 35.1 del capitolato in oggetto viene richiesta una reperibilità del Soggetto Attuatore 24/24h. Facendo riferimento al manuale operativo del Siproimi (versione 2018) non ravvediamo un riferimento relativo a questa procedura se non per i centri che hanno in qualità di ospiti le donne vittime di tratta per evidenti ragioni di sicurezza. Nei progetti Siproimi sono previste altresì procedure atte alla risoluzioni di emergenze che riguardano il coinvolgimento dell’intera equipe e che garantiscono l’intervento tempestivo del soggetto attuatore dei beneficiari del progetto stesso con comunicazione affissa in ogni struttura. Diverso è prevedere in sede contrattuale del personale una tipologia di profilo sanitario. La domanda è se si ritiene sufficiente la definizione e l’implementazione di una procedura di intervento che riguardi casi di emergenza in giorni festivi o nottetempo. Si riportano ad uso esemplificativo alcuni casi: malori improvvisi – gestione gravidanze – conflitti e disturbo della quiete pubblica.

Risposta 4: Si ritiene sufficiente, come segnalato nel quesito di cui trattasi, la proposta di definizione ed implementazione di una procedura di intervento che riguardi casi di emergenza in giorni festivi o nottetempo.

Domanda 5: Nell’art. 10 C) del disciplinare l’allegato F1 – modello di budget di progetto – riporta una colonna “COFINANZIAMENTO” di cui non abbiamo trovato traccia in nessun articolo relativo all’offerta economica. La nostra domanda è se il cofinanziamento sia richiesto e se si in quale percentuale.

Risposta 5: L’allegato F1 –modello di budget di progetto, è stato predisposto sulla base del Modulo per il Piano Finanziario Preventivo PFP – Modello C del Ministero dell’Interno.
L’accesso al finanziamento prevede il finanziamento del progetto nella misura massima del 95%. Il 5% del costo del progetto viene quindi apportato dall’Ente Locale, dall’ente gestore o da terzi a titolo di cofinanziamento.
Trattandosi di un progetto già approvato e finanziato dal Ministero, la colonna
“cofinanziamento” nell’allegato F1-modello di budget di progetto, non deve essere presa in considerazione e pertanto non deve essere compilata.
Si precisa che il predetto allegato non è oggetto di valutazione dell’offerta economica, ma verrà considerato dal consorzio per la verifica dell’attività gestionale del soggetto
aggiudicatario e per la relativa rendicontazione.
L’eventuale ribasso percentuale offerto verrà eventualmente considerato dal consorzio, in sede di rendicontazione del progetto, quale ulteriore cofinanziamento.

___________________________________________________

PROCEDURA SOTTO SOGLIA UE AI SENSI DELL’ART. 36 D.LGS 50/2016 E ART 5 L. 381/1991, PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIE DELLE SEDI DEL CONSORZIO. CIG 7877472789.

determina n 126 del 19.06.19

verbale sorteggio

AVVISO ESITO SORTEGGIO

determina 114 del 13.06.19 pulizie

capitolato speciale

contratto nomina responsabile trattamento dati

relazione tecnico illustrativa

disciplinare

allegato B – domanda di ammissione alla gara

allegato C – dichiarazione requisiti capacità economica

allegato D – dichiarazione requisiti capacità tecnica

allegato E – dichiarazione per raggruppamento di imprese

allegato F – offerta economica-elementi di calcolo del presso offerto

allegato G – dichiarazione impresa ausiliaria

Avviso sorteggio seduta pubblica – servizio di pulizie

convenzione

determinazione N. 65 DEL 17.04.19

avviso indagine di mercato

modello manifestazione di interesse

————————————————————————————————

INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA SOTTO SOGLIA TELEMATICA, TRAMITE RICHIESTA D’OFFERTA (RDO) SUL PORTALE DEGLI ACQUISTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – MEPA, PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO “SPAZIO NEUTRO” PER IL PERIODO 01/05/2019 – 30/04/2024, AI SENSI DEL COMBINATO DISPOSTO ART. 36 C. 2 LETT. B) – ALLEGATO IX ART. 35 C.1 LETT. D) – E ART.95 C. 3 DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I.

determina efficacia dell’aggiudicazione

Determinazione aggiudicazione n. 158_29.07.19

determina n. 121 del 14.06.19

CAPITOLATO SPAZIO NEUTRO

disciplinare

allegato A

allegato B

allegato C

allegato D

allegato E

contratto nomina responsabile trattamento dati

Relazione tecnica illustrativa

————————————————————————————————————————————————

Determinazione n. 34_07.03.19 approvazione Avviso

Avviso

Allegato 1_Domanda di partecipazione

———————————————————————————————————————————————————–

AFFIDAMENTO AI SENSI DELL’ART. 5, COMMA 1, L. 381/1991 DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI DEL CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI CIdiS di ORBASSANO – PERIODO MESI VENTIQUATTRO – CIG  7651616944

QUESITI:

  1. Si chiede la conferma di poter fare avvalimento per il requisito del possesso della certificazione ISO 14001

RISPOSTE:

1. In  riferimento all’art. 47 comma 2 “Requisiti per la partecipazione dei consorzi alle gare” del codice di seguito riportato:
“I consorzi di cui agli articoli 45, comma 2, lettera c), e 46, comma 1, lettera f), al fine della qualificazione, possono utilizzare sia i requisiti di qualificazione maturati in proprio, sia quelli posseduti dalle singole imprese consorziate designate per l’esecuzione delle prestazioni, sia, mediante avvalimento, quelli delle singole imprese consorziate non designate per l’esecuzione del contratto. Con le linee guida dell’ANAC di cui all’articolo 84, comma 2, sono stabiliti, ai fini della qualificazione, i criteri per l’imputazione delle prestazioni eseguite al consorzio o ai singoli consorziati che eseguono le prestazioni”
è possibile fare ricorso all’avvalimento.
*************************

AVVISO indagine di mercato

Allegato A – Manifestazione_interesse

Determinazione n. 222 dell’11.10.2018

——————————————————————————————————-

AVVISO PUBBLICO PROGETTO WE.CA.RE. PER LA SELEZIONE DI PARTNER PRIVATI SUL BANDO “SPERIMENTAZIONE DI AZIONI INNOVATIVE DI WELFARE TERRITORIALE”

Determinazione di aggiudicazione

Determinazione n. 303_18.12.18

 

Determinazione delle esclusioni dalla procedura di selezione e delle ammissioni alla stessa all’esito della verifica della documentazione prodotta dagli operatori partecipanti effettuata dal Responsabile Unico del Procedimento

Determinazione n. 254_12.11.18

 

COMMISSIONE DI VALUTAZIONE

Determinazione di nomina n. 237 del 26.10.18

Dichiarazione Presidente Commissione

Dichiarazione Commissario 1

Dichiarazione Commissario 2

Curriculm Vitae_Colonna

Curriculm Vitae_Gigliotti

Curriculum Vitae Lementini

 

ERRATA CORRIGE AVVISO WE.CA.RE

QUESITI:

1- Chiarimento circa la possibilità di partecipare al bando in oggetto nonostante l’assenza di requisito specifico. In particolare si fa riferimento al requisito presente all’Art. 2, punto 1, pagina 5 dell’avviso pubblico (“essere in possesso dei requisiti di idoneità professionale di cui all’art. 4 del citato d.lgs. n. 117/2017 da almeno 5 anni con benefici per la comunità locale, da presentare tramite un CV professionale dell’ente privato…).

2- E’ possibile presentare la domanda come raggruppamento di soggetti, o è possibile la presentazione solo come impresa singola.

3- Se un soggetto ha già presentato domanda per la selezione dei partner privati su altri 2 territori, è possibile in questa fase fare comunque domanda al presente avviso? Questo in relazione al bando regionale che definisce all’art 4 che “ciascun soggetto del terzo settore può partecipare ad un massimo di due progetti”.

4- Si chiede conferma, in riferimento a quanto precisato all’art 5 del bando- punto all 1/b, che il candidato non è vincolato a presentare la proposta migliorativa su tutte le attività del progetto, bensì ha facoltà di scegliere solo le attività/l’attività che intende sviluppare.

5- Gli allegati 1/b e 1/c riportano tra le attività la “valutazione”. La valutazione deve essere quindi descritta come attività a sé/trasversale o può essere parte del processo delle altre azioni? Cosa si intende con questa attività? E’ possibile aggiungere altre attività, sempre nell’ambito del progetto preliminare “Attivare scintille”?”

6- Il bando (art 4) specifica che le risorse a disposizione destinate al progetto complessivo sono comprese in un range tra circa 144.000 e 294.000.
Abbiamo quindi inteso che la sommatoria delle quattro azioni propedeutiche e/o parallele all’individuazione e allo svolgimento delle azioni sperimentali non potrà esaurire la somma minima di 144.000 perchè in questa cifra dovrà essere compresa anche  la realizzazione vera e propria delle attività.
In riferimento a questa premessa, poichè l’azione/le azioni cui il nostro ente intende aderire fanno parte di un processo/progetto più ampio, a quale parametri/soglia  di budget massimo è possibile fare riferimento?

7- In relazione al criterio di valutazione economica  “risorse economiche del soggetto proponente”, nel caso ci si candidi per più di una azione, con quale criterio è possibile indicare il contributo su una azione piuttosto che su un’altra?  Ad esempio poniamo che tra le risorse economiche messe a disposizione dall’ente ci sia un affitto di una sede per attività che riguardano sia una azione che un’altra, tali risorse come verranno valutate?

 

RISPOSTE:

1- Il requisito specifico deve essere posseduto al momento della presentazione della domanda di partecipazione; non può essere pertanto ritenuta valida una candidatura che non soddisfa i requisiti previsti dall’Avviso.

2- E’ possibile presentare la domanda soltanto in forma singola e non come raggruppamento. Ogni soggetto selezionato è potenzialmente beneficiario, in forma singola, del partenariato (ATS costituita o costituenda) che dovrà presentare il progetto definitivo a Regione Piemonte.

3- E’ possibile. Si chiede tuttavia di dichiarare quanto segue: Avendo presentato altre manifestazioni di interesse, l’Ente si riserva di confermare in fase di co-progettazione la propria candidatura alla presentazione del progetto definitivo.

4- Si conferma la correttezza dell’interpretazione.

5- La valutazione è trasversale; le attività sono quelli di formazione degli operatori e dei vari attori della rete nelle diverse fasi di coprogettazione e realizzazione delle azioni.

6- Non è ancora stato definito il budget massimo cui fare riferimento.

7- E’ discrezione del soggetto privato decidere per quale azione mettere delle risorse, indicando la qualità e la quantità delle stesse

****************

Si comunica che, al fine di garantire la “par condicio” tra i partecipanti alla selezione relativa all’avviso pubblico per la selezione di partner privati nel progetto del Consorzio Intercomunale Servizi CIdiS di Orbassano a valere sul bando “Sperimentazione di azioni innovative di welfare territoriale” in attuazione dell’atto di indirizzo di cui alla D.G. Regione Piemonte n. 22 – 5076 del 22/05/2017. Periodo 2017 -2020 “WE.CA.RE.: WELFARE CANTIERE REGIONALE, non sono ammessi chiarimenti telefonici. Le richieste di chiarimenti sulla presente procedura potranno essere inoltrate unicamente mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare all’indirizzo PEC cidis@pec.cidis.org.

AVVISO

ALLEGATO 1a

ALLEGATO 1b

ALLEGATO 1c

PROGETTO ATTIVARE SCINTILLE

Bando regionale

—————————————————————————————————–

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ACCOGLIENZA SOCIALE – CODICE C.I.G. 76247796AD

SI AVVISA CHE CON DETERMINAZIONE N. 306/2018 L’AGGIUDICAZIONE E’ DIVENUTA EFFICACE

Determinazione n. 306-2018

 

Determinazione n. 267_26.11.18

VERBALE N. 8_14.11.18

VERBALE N.7_12.11.18

Determinazione n. 231 del 23.10.18

AVVISO APERTURA BUSTA ECONOMICA

SI AVVISA CHE CON DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE SOCIO ASSISTENZIALE N. 216 DEL 08/10/2018, IL RUP HA AMMESSO SENZA RISERVE ALLA GARA I SEGUENTI OPERATORI ECONOMICI:
1) COOP. SOCIALE QUADRIFOGLIO s.c. ONLUS – V.LE SAVORGNAN D’OSOPPO, 4/10 -10064 PINEROLO (TO) – P.IVA e C.F.03890320017;
2) CONSORZIO COESA PINEROLO – S.C.S. a.r.l. – PIAZZA CAVOUR, 12  – 10064 PINEROLO (TO) – P.IVA e C.F. 08334520015  consorziato con la cooperativa esecutrice al 100% IL RAGGIO – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS, FRAZIONE SAN LUCA, 27 – 10068 VILLAFRANCA PIEMONTE (TO) – C.F. e P.IVA: 07014580018;
3) COOPERATIVA ANIMAZIONE VALDOCCO – SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE IMPRESA SOCIALE ONLUS  – VIA LE CHIUSE, 59 10144 TORINO – P.IVA e C.F. 03747970014;
4)NUOVA ASSISTENZA SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS – VIA BAVENO, 4 – 28100 NOVARA  – P.IVA 01684780032 – C.F. 06902520011.

Determina n. 216_08.10.18    TABELLE ALLEGATE DETERMINA N. 216

Verbale n. 1_04.10.18;  Verbale n. 2_08.10.18

 

NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE:

DETERMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE N. 217_08.10.18

Curriculum Vitae e Dichiarazione Novarino

Curriculum Vitae Occhetti

Curriculum Vitae Breusa

Dichiarazione Occhetti

Dichiarazione Breusa

 

AVVISO SECONDA SEDUTA PUBBLICA

AVVISO CAMBIAMENTO ORARIO

QUESITI:

1) Si richiede la quantificazione media annua del chilometraggio sostenuto dal personale per gli spostamenti necessari all’espletamento del servizio.

2) N° e tipologia automezzi attualmente in uso sul servizio messi a disposizione dall’attuale gestore.

3) Si richiede quale sia l’importo a base di gara per il calcolo della cauzione, poiché il 2% di € 1.743.776,01 è € 34.875,52 e non € 18.019,97, come indicato all’art. 6 del capitolato di gara.

4) La presente per comunicare che non è possibile pagare il contributo a favore dell’ANAC  poiché il sistema dà il seguente codice di errore:

[50002] Il codice inserito è valido ma non è attualmente disponibile per il pagamento. È opportuno contattare la stazione appaltante.

5) Si richiede, ex art 22 e ss. L. 241/90 di sapere se il servizio in oggetto sia di nuova istituzione oppure di conoscere il nominativo del gestore uscente

RISPOSTE:

1) Media annua dei chilometri percorsi dal personale: al massimo 10.000 (diecimila) chilometri.

2) L’attuale gestore non ha messo a disposizione alcun automezzo.

3) La cauzione provvisoria è stata calcolata sugli importi di € 772.284,22, relativo all’affidamento del servizio di accoglienza sociale per il primo triennio, e di €  128.714,04, relativo all’eventuale proroga dello stesso.

4) GLI OPERATORI ECONOMICI POTRANNO EFFETTUARE IL VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANAC DA VENERDI’ 28 SETTEMBRE 2018

5) Il servizio in oggetto non è di nuova istituzione; il gestore uscente è la Cooperativa Animazione Valdocco Onlus di Torino.

BANDO

CAPITOLATO

DISCIPLINARE DI GARA

Allegato A Disciplinare – Dichiarazione di partecipazione

Allegato B Disciplinare – Dichiarazione integrativa

Allegato C Disciplinare – Offerta economica

PROSPETTO ECONOMICO DEGLI ONERI

PATTO DI INTEGRITA’

SCHEMA CONTRATTO

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

INFORMAZIONE SUL PERSONALE-ALLEGATO RELAZIONE TECNICA

PUBBLICAZIONE GUUE: 2018-OJS181-410100-it

DGUE

DETERMINAZIONE INDIZIONE GARA: n. 197 del 17.09.08

 

——————————————————————————————————

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO  LAVORO DI STRADA E INTERVENTI EDUCATIVI INDIVIDUALI – CODICE C.I.G. 76084893BF

PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE

Determinazione n. 220 del 09.10.18

Verbale n. 2_01.10.18; Verbale n. 3_04.10.18

 

AVVISO APERTURA BUSTA OFFERTA ECONOMICA

SI AVVISA CHE CON DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE SOCIO ASSITENZIALE N. 211 del 01/10/2018, LA COMMISSIONE HA AMMESSO SENZA RISERVE ALLA GARA LA COOPERATIVA ESSERCI S.C.S. – Via della Consolata, 8 – 10122 TORINO – P.IVA 05177770012 – C.F. 97519050013

-Determina n. 211_01.10.18

-VERBALE N. 1_27.09.18

AVVISO VARIAZIONE ORARIO

NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE:

-DETERMINAZIONE N. 207 del 26.09.18

-Curriculm Vitae_Colonna, Dichiarazione Colonna

-Curriculm Vitae_Del_Viscovo, Dichiarazione Del Viscovo

-Curriculm Vitae_Gigliotti, Dichiarazione Gigliotti

BANDO

CAPITOLATO E ALLEGATI corretto

DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO A_DISCIPLINARE_DOMANDA DI AMMISSIONE

ALLEGATO B_DISCIPLINARE_OFFERTA ECONOMICA

PROSPETTO ECONOMICO DEGLI ONERI

PATTO DI INTEGRITA’

SCHEMA CONTRATTO

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

ALLEGATO RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

BANDO GUUE_ENOTICES_n002bc3a-2018-130411-NF02-IT

DGUE: espd-request

DETERMINAZIONE INDIZIONE GARA: n. 187 del 30.08.18

 

 

 

 

—————————————————————————————————-

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “SPRAR – SISTEMA DI PROTEZIONE PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI” EMANATO CON DECRETO MINISTERIALE  7 AGOSTO 2015, APPROVATO DAL MINISTERO DELL’INTERNO – DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI CIVILI PER L’IMMIGRAZIONE E L’ASILO – PROG. N. 114 – FINANZIATO CON IL FONDO NAZIONALE PER LE POLITICHE E I SERVIZI DELL’ASILO

AVVISO PUBBLICO

PER LA NOMINA REVISORE DEI CONTI INDIPENDENTE

ANNI 2018-2020

AVVISO

DETERMINAZIONE AFFIDAMENTO INCARICO: DETERMINAZIONE N. 169 DEL 25.07.18

AVVISO AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

———————————————————————————————————–

PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE PER L’ATTUAZIONE DELLE MISURE A CONTRASTO DELLA POVERTA’ – CODICE C.I.G.: 7511304C23

AVVISO DI AGGIUDICAZIONE EFFICACE

Determinazione aggiudicazione efficace: DETERMINAZIONE N. 193_10.09.18

Si comunica che il servizio in oggetto è stato aggiudicato dalla Cooperativa Animazione Valdocco, con sede in Via Le Chiuse, 59 – 10144 TORINO – P.IVA 03747970014

Determinazione di aggiudicazione:  DETERMINAZIONE N. 162 del 17.07.18

SOGGETTI AMMESSI ALLA PROCEDURA DI GARA DOPO L’ESAME DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA:

COOPERATIVA ANIMAZIONE VALDOCCO

CONSORZIO COESA

 

COMMISSIONE GIUDICATRICE

Determinazione di nomina della Commisione Giudicatrice n. 142 del 29.06.18

CURRICULUM VITAE PUKLY

Dichiarazione Insussistenza Pukly

CURRICULUM VITAE OCCHETTI

Dichiarazione Insussistenza Occhetti

 

QUESITI

QUESITO 2

Buongiorno,- nell’allegato B – dichiarazione requisiti di capacità economica, da compilare, viene indicato che bisogna allegare una dichiarazione di impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria (cauzione definitiva) nel caso di aggiudicazione dell’appalto (qualora non contenuta nella cauzione provvisoria), però nel disciplinare da voi emesso non è indicato. Quindi la cauzione provvisoria è da inserire tra i documenti? se sì di quale importo?- nell’allegato C – dichiarazione requisiti di capacità tecnica, da compilare, è indicato che il fatturato specifico deve essere non inferiore ad € 840.000,00 I.V.A. esclusa (quale sommatoria del periodo 2015-2017), invece nel disciplinare di gara è indicato a pag.6 che deve essere almeno pari all’importo totale dell’appalto sul biennio, cioè ad € 258.901,49. C’è un refuso? se sì qual è l’importo esatto del fatturato specifico come requisito?

RISPOSTA 2

Non è richiesta la garanzia provvisoria; si allega alla presente l’allegato B rettificato.

Il fatturato specifico deve essere non inferiore ad € 840.000,00 I.V.A. esclusa (quale sommatoria del periodo 2015-2017), c’è un refuso nel disciplinare a pag. 6; si allega il disciplinare corretto.

Cordiali saluti.

ALLEGATO B_DICHIARAZIONE REQUISITI CAPACITA’ ECONOMICA_RETTIFICATO

Disciplinare corretto

QUESITO 1

La presente per richiedere se sono ammessi e valutati allegati all’offerta economica.In attesa di riscontro,cordiali saluti.

RISPOSTA 1

Come da disciplinare, la busta contraddistinta con la lettera C) – OFFERTA ECONOMICA – dovrà contenere il modulo dell’offerta generata dal MEPA e l’Allegato 1 – Offerta economica/elementi di calcolo del prezzo offerto.
Cordiali saluti

INDIZIONE GARA

DETERMINA INDIZIONE GARA N. 137 del 12.06.18

Disciplinare

Allegati disciplinare:

-ALLEGATO A_DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA CON DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE

-ALLEGATO B_DICHIARAZIONE REQUISITI CAPACITA’ ECONOMICA

-ALLEGATO C_DICHIARAZIONE REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA

-ALLEGATO D_DICHIARAZIONE IMPRESA AUSILIARIA

Capitolato

Allegato capitolato

ALLEGATO 1 Capitolato APPALTO

DGUE

espd-request

README

RIAPERTURA TERMINI

AVVISO MANIFESTAZIONE D’INTERESSE-Rettificato

ALLEGATO 1_Istanza di ammissione alla gara

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

AVVISO MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

ALLEGATO 1_Istanza di ammissione alla gara

 

 

————————————————————————————————————

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO “ACCOMPAGNAMENTO SOCIO-EDUCATIVO TERRITORIALE” – PERIODO 01.01.2018 – 31.12.2020 – CODICE CIG 7252465B70

BANDO DI GARA

-CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO E PROGETTO

CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO

ALLEGATO 3 CAPITOLATO

ALLEGATO 4 CAPITOLATO

-DETERMINAZIONE INDIZIONE GARA: Determinazione n. 222_del 21.11.17

-DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO A_DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA CON DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE in pdf

ALLEGATO A_DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA CON DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE in word

ALLEGATO B_DICHIARAZIONE REQUISITI CAPACITA’ ECONOMICA in pdf

ALLEGATO B_DICHIARAZIONE REQUISITI CAPACITA’ ECONOMICA in word

ALLEGATO C_DICHIARAZIONE REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA _14.12.17_in pdf

ALLEGATO C_DICHIARAZIONE REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA_14.12.17_in word

ALLEGATO D_DICHIARAZIONE IMPRESA AUSILIARIA in pdf

ALLEGATO D_DICHIARAZIONE IMPRESA AUSILIARIA in word

ALLEGATO E_DICHIARAZIONE PER RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI CONCORRENTI NON COSITUITI in pdf

ALLEGATO E_DICHIARAZIONE PER RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI CONCORRENTI NON COSTITUITI in word

ALLEGATO F_PATTO DI INTEGRITA’

DGUE in pdf

Per il DGUE in formato xml, scaricare la seguente cartella:

espd-request

QUESITI:

RISPOSTA VALDOCCO prot 10359_01.12.17

QUESITI SANITALIA

RISPOSTA SANITALIA_prot 10725_15.12.17

AVVISO DATA SECONDA SEDUTA PUBBLICA

DETERMINA AGGIUDICAZIONE SAN DONATO N. 8 DEL 16.01.18

AVVISO DI AGGIUDICAZIONE EFFICACE

—————————————————————————————————————————————————————

 

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SOTTO SOGLIA ART. 36, C. 2, LETT. B) DEL D.LGS. N. 50/2016 E S.M.I., PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TELESOCCORSO E TELEASSISTENZA PER IL QUINQUENNIO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022

-MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

AVVISO D’INFORMAZIONE

Allegato 1 – DOMANDA DI PARTECIPAZIONE in word

-Individuazione Operatori Economici da invitare alla gara: Determinazione n.180 del 20.10.17

-Indizione procedura di gara: Determinazione n. 219 del 15.11.17

ALLEGATI:

Allegato 1_Foglio Patti e Condizioni

Allegato 2_Lettera invito

Allegato a_modello dichiarazione in word Allegato a_modello dichiarazione in pdf

Allegato b_modello offerta economica in word Allegato b_modello offerta economica in pdf

 

AVVISO: La scadenza per la presentazione della manifestazione d’interesse alla procedura negoziata sotto soglia ai sensi dell’art. 36, c.2., lett. b) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., avente come oggetto il Servizio di Telesoccorso e di Teleassistenza è stata prorogata di cinque giorni al 17 ottobre 2017, al fine di garantire la conoscibilità da parte di tutti, quindi parità di trattamento, circa i quesiti proposti da una ditta concorrente in data 6 ottobre 2017 e le risposte fornite e pubblicate dall’Amministrazione in data 11 ottobre 2017.

RISPOSTE A QUESITI PRESENTATI DA UNA DITTA CONCORRENTE IN DATA 6 OTTOBRE 2017
Quesito N. 1:
Modalità di raggruppamento
Risposta:
Le modalità di raggruppamento consentite sono quelle previste nel Codice degli Appalti, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., all’art. 45.
Quesito N. 2:
Possibilità di raggruppamento tra una società cooperativa ed una associazione di volontariato
Risposta:
Sono consentite le modalità di raggruppamento con le associazioni di volontariato regolarmente iscritte al Registro del volontariato regionale
Quesito N. 3
Possibilità e/o modalità’di avvallimento tra i soggetti partecipanti al raggruppamento per quanto concerne i requisiti di partecipazione riportati al punto 7. ovvero : “aver effettuato nel periodo dal 01/01/2012 fino alla data attuale un’ esperienza nell’erogazione e gestione del servizio di telesoccorso e di teleassitenza documentata al servizio di Enti Pubblici”
Risposta:
Non A? previsto l’avvalimento in quanto il contratto di avvalimento viene stipulato per la realizzazione di lavori pubblici nel caso in cui una ditta non sia in possesso della qualificazione SOA prevista dal bando di gara.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DAL 01/03/18 AL 31/12/2022:

Determinazione n. 7 del 16.01.18

VERBALE TELESOCCORSO

———————————————————————————————————————————————————–

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI AVVOCATIA’ FINALIZZATO AD EVENTUALE AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI PATROCINIO LEGALE

AVVISO

Determinazione n. 115 del 26.06.17

ELENCO AVVOCATI

A’

 

 

PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETT. B) DEL D.LGS. N. 50/2016, L’AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DA EFFETTUARE PRESSO LE SEDI OPERATIVE DEL CONSORZIO – PERIODO ANNI DUE  CODICE C.I.G.: ZE31D8A12E

-INDIVIDUAZIONE OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA GARA: Determinazione del Direttore Generale n. 38 del 01/03/17

Determinazione n. 38 del 01.03.17

-INDIZIONE DI PROCEDURA DI GARA PER L’AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETT. B) DEL D.LGS. N. 50/2016: Determinazione del Direttore Generale n. 52 del 10/03/17

Determinazione n. 52 del 10-03-17

ALLEGATI IN FORMATO PDF

ALLEGATO A) Foglio patti e condizioni

ALLEGATO B) Offerta Economica

ALLEGATO C) Richiesta partecipazione e dichiarazioni

ALLEGATI COMPILABILI IN FORMATO DOC

ALLEGATO B) lettera_Offerta Economica

ALLEGATO C) Richiesta partecipazione e dichiarazioni

LETTERE DI INVITO

LETTERA INVITO IDEA C’E’_prot_2515

LETTERA INVITO EUROTEC_prot_2516

LETTERA INVITO COESA_prot_2517

LETTERA INVITO GIMA_prot_2518

AFFIDAMENTO INCARICO

DETERMINAZIONEA N. 76 DEL 02.05.17

 

AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DEL REVISORE DEI CONTI INDIPENDENTE, RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AI REVISORI DEI COMUNI CONSORTILI DI BEINASCO, BRUINO, ORBASSANO, PIOSSASCO, RIVALTA DI TORINO E VOLVERA, PER IL PROGETTO S.P.R.A.R. SISTEMA DI PROTEZIONE PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI, EMANATO CON DECRETO MINISTERIALE 7 AGOSTO 2015, APPROVATO DAL MINISTERO DELL’INTERNO DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI CIVILI PER L’IMMIGRAZIONE E L’ASILO  PROG. N. 114 ANNI 2016-2017 FINANZIATO CON IL FONDO NAZIONALE PER LE POLITICHE E I SERVIZI DELL’ASILO

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA 17 MARZO 2017 ORE 12,00

Le domande possono essere inoltrate anche via PEC: cidis@pec.cidis.org

Avviso per Revisore Progetto S.P.R.A.R.

Manuale Unico Rendicontazione

AVVISO RELATIVO ALL’ESITO DELLA PROCEDURA

Determinazione n. 67 del 07.04.17

 

 

 

SELEZIONE AD EVIDENZA PUBBLICA PER L’INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO DEL TERZO SETTORE PER LA COPROGETTAZIONE E LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ACCOGLIENZA, INTEGRAZIONE E TUTELA RIVOLTI AI BENEFICIARI DEL PROGETTO TERRITORIALE ADERENTE AL SISTEMA DI PROTEZIONE PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI (S.P.R.A.R.) –

SCADENZA PRESENTAZIONE OFFERTA 11 DICEMBRE 2015 ORE 12,00

AVVISO

BANDO

modello A-ABIS Domanda e dichiarazioni

modello B Disponibilità attuale alloggio

modello C – Dichiarazione disponibilta alloggi

modello D – Dichiarazione proprietario

modello E – Ipotesi di progetto

SPECIFICHE TECNICHE

QUESITI

Quesito Consorzio La Valdocco del 30-11-2015

RISPOSTA CONSORZIO LA VALDOCCO

Quesito Cooperativa ORSO

Quesito Cooperativa O.R.So – risposta

 

PROCEDURA RISTRETTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA PRESSO LE SEDI DEL CONSORZIO

SCADENZA IL 24 LUGLIO ORE 16,00

PER LA PRESENTE PROCEDURA DI GARA IL PASSOE NON DEVE ESSERE RICHIESTO

Lettere d’invito

INVITO CONSORZIO COESA

INVITO CULTURA AMBIENTE

INVITO ERGONAUTI

INVITO IL MARGINE

INVITO LA COCCINELLA

INVITO LA VALDOCCO

INVITO PG FRASSATI

DOCUMENTI DI GARA

SPECIFICHE TECNICHE SERVIZIO DI PULIZIE 2015- 2017

DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO 1 – Dichiarazione Partecipazione

ALLEGATO 2 – Dichiarazione Impresa Ausiliaria

ALLEGATO 3 – Dich RTI non costituito

ALLEGATO B – OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO B-1 ELEMENTI DI CALCOLO OFFERTA

ALLEGATO C_ Convenzione contratto

ALLEGATO D_ DUVRI

QUESITI

Quesito Coesa

Risposta quesito Coesa

 

PROCEDURA RISTRETTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO INTEGRAZIONE ROM

SCADENZA 27 MAGGIO 2015

Aggiudicazione

AVVISO AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

VERBALI DI GARA

Lettere d’invito

CONSORZIO KAIROS

COOPERATIVA ATYPICA

COOPERATIVA SANABIL

COOPERATIVA STRANAIDEA

GRUPPO ABELE

IDEA ROM

SAN DONATO

ANIMAZIONE VALDOCCO

EDUCAZIONE PROGETTO

TERRA DEL FUOCO

ZINGARI OGGI AIZO

DOCUMENTI DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA

SPECIFICHE TECNICHE

ALLEGATO A) – DichiarazionePartecipazione

ALLEGATO B) – DichiarazioneImpresaAusiliaria

ALLEGATO C) – Dich RTInoncostituito

ALLEGATO 3 -Progetto_Oltre i Campi 0-6

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Scadenza:16 giugno 2014

CONVENZIONE

Convenzione Tesoreria

AGGIUDICAZIONE

Verbali di gara

AVVISO DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA

AVVISO AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

DOCUMENTAZIONE DI GARA

BANDO DI GARA

BOZZA DI CONVENZIONE

DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO A – DichiarazionePartecipazione

ALLEGATO B – DichiarazioneImpresaAusiliaria

ALLEGATO C – Dich RTInoncostituito

ALLEGATO D DichiarazioneRequisitiCapacitaEconomica

ALLEGATO E – DichiarazioneRequisitiCapacitaTecnica

ALLEGATO F) OFFERTA TECNICA

ALLEGATO G) OFFERTA ECONOMICA

QUESITI

Quesiti Credito Valtellinese

Risposta quesito Credito Valtellinese

Risposta Quesito IntesaSanpaolo

 

 

______________________________________________________________

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROGETTO DOMICILIARITA’
Scadenza:25 ottobre 2013
Aggiudicazione:

AVVISO AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA

Verbali di gara

AVVISO AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

_______________________________________________________________________________________________________________________

AVVISO ESPLORATIVO RICERCA FINALIZZATA ALL’INDIVIDUAZIONE DI UN’ASSOCIAZIONE/ORGANIZZA- ZIONE/ENTE SENZA SCOPO DI LUCRO PER LA GESTIONE DI UN INTERVENTO DI PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLA SALUTE ORALE
Scadenza: 10 ottobre 2013
Aggiudicazione:

  • bando di gara
  • disciplinare di gara
  • capitolato speciale d’appalto
  • altra documentazione
  • quesiti
  • aggiudicazione

INCARICO COI

Determinazione n 126 del 21-10-2013

Allegato alla determinazione n 126 del 21-10-2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL PROGETTO “INTEGRAZIONE ROM APPROVATO DALL’AUTORITA’ RESPONSABILE DEL FONDO EUROPEO PER L’INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI E FINANZIATO CON CONTRIBUTO COMUNITARIO E CON CONTRIBUTO PUBBLICO NAZIONALE 12 settembre 2013 30 giugno 2014 CODICE IDENTIFICAIVO GARA (C.I.G.) 5273773726
Scadenza:2 settembre 2013
Aggiudicazione:10 settembre 2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL ” SERVIZIO DI ACCOGLIENZA SOCIALE PERIODO VENTIQUATTRO MESI (C.I.G.) 520805923F
Scadenza:25 luglio 2013
Aggiudicazione:30 luglio 2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL ” SERVIZIO SPAZIO NEUTRO PERIODO 01 AGOSTO 2013 – 31 DICEMBRE 2015 (C.I.G.) 52080380EB
Scadenza:22 luglio 2013
Aggiudicazione:30 luglio 2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO LAVORO DI STRADA E INTERVENTI EDUCATIVI INDIVIDUALI CODICE CIG 50273035AC
Scadenza: 22 aprile 2013
Aggiudicazione: 30 aprile 2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

Affidamento del SERVIZIO INTEGRAZIONE ROM periodo dodici mesi..Codice identificativo di gara (C.I.G.): 49045556D1
Scadenza:18 febbraio 2013
Aggiudicazione:5 marzo 2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

Esecuzione dei lavori di rifacimento dell’Impianto Elettrico presso il Centro Diurno per Disabili sito in Via Rosselli, 37 Orbassano – Codice C.I.G. Z1505994F1
Scadenza: 22 aprile 2013
Aggiudicazione: 30 aprile 2013

_______________________________________________________________________________________________________________________

Indagine di mercato propedeutica all’espletamento della procedura di gara per i lavori di rifacimento dell’impianto elettrico presso il Centro Diurno per disabili sito in Via Rosselli, 37 Orbassano,ai sensi della art. 125 comma 8 del D.Lgs. n. 163/2006 e degli artt. 4 e 5 del Regolamento per le spese in economia approvato dalla Assemblea consortile con deliberazione n. 7 del 14/02/03 e s.m.
Scadenza:27 giugno 2012
Aggiudicazione:

  • bando di gara
  • disciplinare di gara
  • capitolato speciale d’appalto
  • altra documentazione
  • quesiti
  • aggiudicazione

_______________________________________________________________________________________________________________________

SERVIZIO “LAVORO DI STRADA E INTERVENTI EDUCATIVI INDIVIDUALITA’
Scadenza:11 luglio 2011
Aggiudicazione:14 luglio 2011

_______________________________________________________________________________________________________________________

Servizio di Pulizia presso le Unità Operative del Consorzio Intercomunale di Servizi Procedura ristretta
Scadenza:18 maggio 2011
Aggiudicazione:26 maggio 2011

  • bando di gara
  • disciplinare di gara
  • capitolato speciale d’appalto
  • altra documentazione
  • quesiti
  • aggiudicazione

_______________________________________________________________________________________________________________________

Concessione della struttura sita in Via Lazio, 4 – Orbassano – da destinarsi all’organizzazione ed alla gestione di una Comunità – Aggiudicato l’8 novembre 2010
Scadenza:
Aggiudicazione:8 novembre 2010

  • bando di gara
  • disciplinare di gara
  • capitolato speciale d’appalto
  • altra documentazione
  • quesiti
  • aggiudicazione

Cerca

ReI-Reddito d’inclusione

GENITORI IMPERFETTI CERCASI

Servizio di mediazione familiare

Home Care Premium

WE.CA.RE: Welfare Cantiere Regionale – Strategia di innovazione Sociale della Regione Piemonte

Progetto SPRAR

CHIAMAMI PER NOME

Reddito di Cittadinanza

Privacy