Comunità alloggio

Comunità alloggio consortile

Che cos’è?

La comunità alloggio consortile è il luogo che accoglie, in maniera permanente o temporanea, la persona disabile, ne assicura l’assistenza, la cura ed il benessere, attuando modalità di relazione simili all’ambiente familiare, garantendo ad ogni ospite la crescita globale e una buona qualità di vita, in assenza o in alternativa alla famiglia, quando la stessa non è più in grado di garantire la necessaria assistenza.

 

L’azione educativa è orientata a rispondere adeguatamente ai bisogni degli ospiti, con l’obiettivo di mantenere il raggiungimento della maggiore autonomia personale, di favorire la socializzazione nel nuovo contesto e, laddove possibile, l’integrazione nella vita sociale.

 

La Comunità alloggio è gestita da una Cooperativa del privato sociale, in regime di concessione, affidata a seguito di gara ad evidenza pubblica.

Le persone che possono accedere sono gli ultra-diciottenni che presentano una disabilità psichica, psico-fisica e/o plurima con certificazione dell’handicap ai sensi della legge L. 104/92.

Come si accede?

 

L’accesso al servizio destinato ai residenti nel territorio del Consorzio, può avvenire su:

  • richiesta da parte dell’interessato o del Tutore/Amministratore di sostegno ai servizi sociali territoriali di residenza e/o allo Sportello SU;
  • proposta dei servizi sociali o di altri servizi socio-sanitari territoriali.

La valutazione viene effettuata dall’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità, sulla base della condizione economica, sociale e sanitaria della persona disabile.

 

La domanda compilata in ogni sua parte, deve essere corredata dalla DSU/ISEE e da eventuale documentazione non autocertificabile.

 

Da quando decorre?

L’inserimento decorre dall’autorizzazione dell’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità, salvo lista d’attesa.

Quanto dura?

In base al progetto individuale.

Quanto costa?

La retta di ospitalità è divisa in quota sanitaria, completamente a carico del Servizio Sanitario Nazionale e in quota alberghiera a carico dell’ospite, che potrà richiedere un’integrazione al Consorzio per il pagamento della stessa, qualora il reddito ed il patrimonio non siano sufficienti a coprirla.

 

La sede

 

La sede della Comunità Alloggio consortile è ad Orbassano in Via Lazio, 5.

Cerca

ReI-Reddito d’inclusione

GENITORI IMPERFETTI CERCASI

Servizio di mediazione familiare

Home Care Premium

WE.CA.RE: Welfare Cantiere Regionale – Strategia di innovazione Sociale della Regione Piemonte

Progetto SPRAR

CHIAMAMI PER NOME

Reddito di Cittadinanza

Privacy